martedì 22 dicembre 2015

L'Hipster moderno trova il suo vero riflesso ne il Circolo 1901

Così, la sua immagine si costruisce alla stregua di vezzi di epoche che furono, come la pochette o l'elegante orologio da taschino, che vengono accostati ai più moderni ed estrosi tatuaggi o gioielli dal mood rock. E se pensate che la lunga barba o i baffi arricciati siano simbolo di incuranza, essi invece hanno un grande potere distintivo. Ma è nella scrupolosa attenzione all'abbigliamento che l'hipster moderno trova il suo vero riflesso dove, inusuali abbinamenti di tessuti, capi e pattern scandiscono la sua vera identità.

"I diktat convenzionali scompaiono e i capi scoprono nuove vite".

Proprio quella che Circolo 1901 tratteggia con collezioni che uniscono sapientemente il mood classico e a tratti formale - adatto alle più disparate occasioni - al comfort tipico dei capi casual. A prevalere sono giochi di fantasie ricercate che enfatizzano le linee e i tagli tradizionali dei capi declinati nelle intramontabili tonalità del blu, grigio, marrone, verde e bordeaux, il cui complesso processo di produzione, dalla scelta delle materie prime al prodotto finale, descrive l'unicità del risultato.

Quella di Circolo 1901, quindi, che prende ispirazione dalla ricchezza della Puglia in cui ha visto la luce, è l'idea di uno stile che si costruisce liberandosi di tutto ciò che è superfluo per lasciar prevalere l'essenza, fatta di ricercatezza, praticità, estetica. Quasi fossero specchio di un certo modo di porsi nei confronti della vita. In un'attitudine: Easy-Classic .http://www.themultimag.it/circolo1901/#Gallery

Nessun commento:

Posta un commento