domenica 10 febbraio 2013

Noi...figli di

Noi...figli di un dio minore! Figli senza diritti...figli senza chi ama...figli abbandonati strappati dalle braccia dolenti di chi saprebbe ascoltare i nostri silenzi, i nostri lamenti...noi reietti noi maledetti!

Noi dannati ...
noi scaricati da colui che tutto può da colui che...giudicò!
Noi che non è dato più nemmeno piangere ...noi che nulla più possiamo ...noi solo e soltanto in silenzio restar ci è dato!

11 commenti:

  1. Noi che ci possiamo più permettere di abbandonarci ancora una volta ai sentimenti, alle sensazioni, alle emozioni, alle passioni....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già...una vera dannazione! Si potesse spegnere ogni cosa con un semplice gesto, con un singolo pensiero. Invece dannati e condannati ad essere spettatori della nostra stessa dannazione!

      Elimina
  2. MA PERCHÉ??? Io non mi sento figlia di un DIO minore,...anzi, nonosrtante tutto mi ritengo fortunata....Vitooooooo.....son bellissime le tue frasi ma intristiscono :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè? Mia adorata, non mi sognerei mai di introdurti nella mia "parentela" sfortunata. Tutt'altro, chi come te e riuscito a vincere il proprio retaggio, destino, è senza dubbio degno di essere un figlio (a) di RE! Tu lo sei mia cara amica, io no!
      Mi dispiace infornderti tristezza, sopratutto perchè tu come gli altri con i vostri commenti mi donate dolcezza!
      Spero un giorno di potere ricambiare...vita lunga e prosperità!

      Elimina
    2. Come sempre caro Vito mi arrivi al cuore!!! Non sei figlio di un Dio minore!!! Sei figlio del mondo....il tuo!!! Devi amarti di +!!! Io non voglio + leggere questi tuoi commenti che mi rattristiscono!!! Dolce notte....un forte abbraccio
      LUNGA VITA AL RE

      Elimina
    3. E se poi non riuscissi più ad arrivare al cuore tuo oppure a quello di chiunque altro(a)? Credimi per me sarebbe la fine di tutto...mi rimane solo questo riuscire a toccare appena l'epidermide del cuore altrui. So farlo solo a questo modo...chiedo venia, mie donne tutte amate ed adorate in egual misura!
      Vita lunga e prosperità da questo RE che mai vi abbandonerà!

      Elimina
    4. Caro Vito, lo sai che arriverai sempre al cuore di noi tutte/i....e sai perché..
      La nostra mano corre veloce sulla carta sia quando il nostro cuore è felice o quando è triste....
      Sono convinta ....che se scrivessi nei momenti di luce.....riusciresti solo a stupirmi e ad estasiarmi...
      Non devi scusarti di niente....dato che ho letto tutti i commenti...ho captato una tua grande malinconia..
      Sono io che chiedo venia a te.....
      LUNGA VITA AL RE!!!!
      LUNGA VITA AL RE!!!!

      Elimina
  3. Vitino adorato concordo con Alessandra...
    Non mi sento una figlia di un Dio minore, mi sento si, in balia dei miei sentimenti e delle mie incertezze , dei miei errori, e delle mie gioie...in poche parole tra il bene e il male ..mi sento ancora me stessa!
    Ti stringo forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ripeto anche con te ia carissima amica...non ho mai voluto associarvi alla mia "disgraziata" parentela! Il mio vuole essere lo sfogo di tutti quelli che come me non riescono a godere ed avere i diritti che ogni buon figlio di Dio ha! Ma non è il vostro caso...voi siete ben più che figlie di un dio minore, tutt'altro!
      Via adoro...

      Elimina
    2. Vitino ..non parliamo di disgraziate parentele...altrimenti non so chi vincerebbe...
      Ti stringo fortissimo!

      Elimina
    3. Invidio la tua forza d'animo! Sei inimitabile mia caramella adorata...nonostante tutto il travaglio sei sempre pronta a farti e fare forza a tutto e tutti, me compareso.
      Grazie mia caramellina dolce e cara!
      Possa il cielo donarti tanta forza, pazienza e una vita lunga e prospera di ogni bene!

      Elimina