domenica 3 marzo 2013

Io sono Farsaneh

Buonasera a tutti voi carissimi del Blog , io sono Farsaneh ho deciso di scrivervi perché vorrei condividere con voi la mia grande passione per la scrittura e magari lasciarvi dei pezzi  di questa.
Per iniziare ... diciamo a conoscerci vi lascio il link di un video che ho creato da poco su youtube il quale è composto da una intro+poesia dedicati ai diritti delle donne ! Il testo è stato scritto da me e recitato pure. 
Spero davvero con tutto il cuore che il video possa piacere , ma più che il video le parole che dico le parole che vivo o condivido con voi! Un abbraccio Farsaneh. Il video qui


17 commenti:

  1. Ciao Farsaneh, bellissimo toccante video. Brava.
    Forse la poesia risulterebbe più incisiva se aggiungessi le parole sotto il video.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille cara Serena , a breve metterò la poesia per iscritto ! un abbraccio!

      Elimina
  2. Benvenuta fra noi Farsaneh! Il tuo ingresso in questo nostro, anche tuo ora, spazio è gradevolissimo. Il mio grazie come donna a te e il mio grazie come prima autrice di questo blog, per la tua partecipazione. Concordo con Serena che le parole scritte sono piu incisive...potresti metterle direttamente sul post.
    Ti auguro una buona permanenza fra noi e ti accolgo con un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. grazie mille carissima! grazie per tutte queste belle parole ! va bene metterò a breve le parole sul blog ! :)

    RispondiElimina
  4. Toccante , cara amica e ben recitata....
    Grazie per l'iscrizione a Rock e grazie per essere qui con noi..
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a voi per aver ascoltato le mie parole.

      Elimina
  5. Rinnovo con immutato affettl e sincerità il mio bentrovata! Per ogni dubbio, domanda incertezza, chiedi oure senza remore alcuna.

    Vita lunga e prosperità!

    RispondiElimina
  6. grazie mille!!!!!! wow mi piace come scrivi :D

    RispondiElimina
  7. cara Farsa, questo video é toccante , crudo, vero, ma é solo una voce contro il vento che soffia sempre nella stessa direzione purtroppo. Sono anni che leggo della condizione delle donne nei paesi mussulmani, é a dir poco "abominevole" e l'occidente fa lo struzzo, lo fa anche quando molte barbare usanze vengono esportate in europa, tacciono tutti, ma di cosa han paura???? Non pensano alle povere bambine di 9/12 anni costrette a matrimoni forzat? alcune muoiono x emoragie interne, non pensano a tutte quelle povere donne lapidate x adulterio,)a quelle povere disgraziate costrette a portare il burka nonostante il caldo soffocante, veicolo di molte malattie infettive, si stima che negli emirati arabi paesi occidentalizzati (dicono i piú... ignoranti)il 90% delle donne porta il burqa..
    Nessuno si sorprende di questa primavera araba che ha retrocesso la condizione umana delle donne a livelli ancor peggio delle bestie, in egitto, in marocco , in algeria.. dove potevano andare liberamente all'universitá in abiti quasi occidental, si sta ritornando al velo obbligatorio e al burka, in turchia seconda al mondo dopo l'afghanistan x il triste primato dei suicidi ...suicidi spesso e volentieri costretti dalla famiglia , e coperti dalla polizia, (quando il marito si stanca della donna, o la uccide e fa passare l'omicidio x incidente domestico o la si costringe al suicidio con l'aiuto dei familiari), ho visto video di donne incinte impiccate, lapidazioni dal vivo e una folla urlante in estasi con il cell x non perdere un attimo di quel godimento,, di ragazzine bruciate vive x religione o frustate a sangue x aver parlato con i loro coetanei in arabia saudita , decapitazioni dal vivo, torture impensabili, mi sono dovuta sforzare e a volte non ho raggiunto la fine di tanto orrore, ma purtroppo sono amare veritá..quando mai la donna in questa religione rigidamente monoteista avrá un ruolo importante e di rispetto??? Mai credo se non si ribella A COSTO DELLA PROPRIA VITA...e l'avvenire mi spaventa ancor di piú!!

    RispondiElimina
  8. carissima Alessandra le cose che hai detto siano giuste a mio avviso anzi non solo a mio avviso visto che tutto il mondo è a conoscienza di tutto! però per me quelle parole non sono al vento , sono vere crude e impiccano ogni sentimento umano , sempre che qualcuno sia umano! Non smetterò di scrivere di queste verità perchè sono certa che queste non siano inutili . La maggior parte degli esempi che hai fatto sono rivolti ai paesi arabi ed in effetti hai ragione e per quanto ne so io ( che sono persiana nata in Italia) da quelle parti -scusa la volgarità ma devo per forza dirlo- la vita di una donna equivale alla esportazione del testicolo di un uomo. però se in quei paesi la situazioni è così brutale quaggiù non è di certo migliore in termini umani , una volta ho conosciuto una donna che mi diceva della sua esperienza lavorativa . CHE AMAREZZA E CHE TRISTEZZA! DOVEVA FARE TUTTO QUELLO CHE IL CAPO LE CHIEDEVA , OVVIAMENTE CHIEDEVA DI RIMANERE DA SOLI LA SERA NELL'UFFICIO ! TUTTO QUESTO IN ITALIA!!! i diritti delle donne non si fermano solo al non ucciderle o non violentarle e torurarle i diritti delle donne stanno nella parità della legge MA UNA LEGGE DOVE NON ESISTA MAFIA E DOVE VENGA REALMENTE RISPETTATA!

    RispondiElimina
  9. hai ragione cara FARSA, purtroppo la donna anche in occidente ha sempre dovuto combattere x conquistare la propria libertá e diritti, i tempi ora son cambiati, se vuole subire violenza o soprusi é solo x puro masochismo personale, da noi la legge la DIFENDE!
    Non esiste paragone con la relatá mussulmana, vivendo in Italia lo sai bene anche te, anche se certi fatti orrendi accadono ovq. Fai bene a urlare il tuo dolore, hai ragione, tacere é ancor peggio, anch'io ho dato, postavo tutte queste vergogne avvelenandomi l'esistenza, ora una moltitudine di gente conosce bene questa infame realtá...ma solo parole d pochi fatti, , mi auguro che prima o poi qualcosa si desti!!! Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  10. conosco bene la realtá iraniana, studenti in piazza a lottare e poi soffocati nel terrore, ragazze incarcerate, violentate uccise, torturate, gay impiccati alle gru..anch'io ho lottato x la vita di Sakineh..ora tutto tace, e il boia continua il suo dominio

    RispondiElimina
  11. No cara Alessandra non tace niente ! sono i medias del mondo che taccionO! ma il consiglio nazionale della resistenza iraniana non tace da più di 30 anni se vai su internet trovi ...
    la maggioranza dei politici americani sono con noi è una lotta che finirà ne sono sicura!
    comunque brava mi piace come ragioni!

    RispondiElimina
  12. non solo i media tacciono, anche la gente ama vivere beatamente nel proprio orticello, quando ne parlavo con le amiche o in internet , venivo boicottata, ora molti siti trattano la questione hai ragione,, ma c'é sempre ancora troppa ignoranza di comodo..

    RispondiElimina
  13. troppa ignoranza ! l'ignoranza già brutta bestia!

    RispondiElimina
  14. CIAO... DOPO QUESTI LUNGHI COMMENTI ARRIVO ANCHE IO E TI DICO...BENVENUTA!

    RispondiElimina