lunedì 18 marzo 2013

OCCHI NELL'ANIMA




Quando incontri certi occhi, tutto si ferma,
perché quegli occhi ti appartengono da sempre, dall'inizio del mondo.
Sono occhi che ti leggono, perché vanno nell'ima parte di te.
Sono occhi che hanno mani,
e ti entrano dentro così violentemente che per un attimo fermano il respiro.
Occhi che scrutano un'altra dimensione,
mondo celato al mondo,
pensieri imprigionati, sogni intimi,
ardori incatenati alle rocce infuocate di un volto mai mostrato.
Occhi che demoliscono le tue fortificazioni,
che ti respirano dentro, che volano sulle tue praterie,
che sciolgono i tuoi ghiacciai,
 scalano le tue cordigliere,
navigano i tuoi oceani,
attraversano le tue paludi,
sopravvivono alle tue sabbie mobili.
Occhi, che infiammano i tuoi sensi,
quando giungono nella tua terra di mezzo, dove da infinite vite,
li aspettavi.

5 commenti:

  1. Gli occhi ti parlano meglio di qualsiasi discorso e possono dirti tutto o nulla...
    Attenzione a chi non ti guarda diretto,quanto spreco di tempo inutile...

    RispondiElimina
  2. occhi assassini !!! Li hai descritti alla perfezione cara Silvia..occhi pericolosi occhi che ti riempiono la vita intera..bellissima poesia ..brava!!!!

    RispondiElimina
  3. ...occhi che vedono solo chi devono! Sostengono e confortano solo chi volevano...che spettacolo di emozioni, Silviuccia! Possano questi occhi vivere per infondere solo e soltanto calore e tepore.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Gli occhi sono lo specchio dell'anima e solo chi ha il coraggio di guardarti...legge le tue emozioni e non ha paura delle sue!!!
    Bellissima poesia!! Complimenti Silvia!!

    RispondiElimina