mercoledì 10 aprile 2013

AD IMMAGINE E SOMIGLIANZA-FARSA


                              “ AD  IMMAGINE E SOMIGLIANZA”
Quando la scrittura può essere efficace quanto un omicidio ,deve essere usata come se fosse un'affilata spada. Intraprendo , così ,una strada divertente attraverso le vene della mia scrittura mettendo in vista la vera veste nauseabonda degli assassini .
Sono una rabbia .
Sono chi ha perso parte della felicità d'una vita.
Sono chi vuole uccidere tutti i regime di questo mondo e sputare avidamente ogni qual cosa possa essere estrapolata dalla mia rabbia .

Dicono che la vendetta non serva  a niente , solitamente tendo a dire la medesima cosa un po’ per esser giusta un po’ per mascherare ciò che mangia la mia persona.
Ma quasi sono convinta che schiacciare, come se fossero porcherie, queste nullità porterebbe Dio a farmi santa . Diciamo che il creatore- sempre che esista- ha avuto qualche svista per quanto riguarda quelle porcherie fatte ad immagine e somiglianza  delle persone.
Sapete , cari fogli, ciò che mi disgusta e ferisce di più è non riuscire a fare nulla se non   disegnare insiemi di parole…
Chissà se un dì potrò svegliarmi e comporre sistemi di parole in modo tale che io abbia la necessità di trovare altre parole per cui il mio sistema possa essere soddisfatto! Ci riuscirò... almeno spero.
Il mio insieme di soluzioni sarà tale da poter soddisfare non solo i sistemi di parole, ma anche i miei bisogni , irrinunciabili, di esternare ciò che provo .

Perchè allargarsi troppo quando per annientare il regime iraniano basta colpire ed affondare? Le coordinate sono presto dette ed io giocherò a battaglia navale!

"Oh assassini nutriti di sangue e soldi , privi d'ogni abito che la dignità e l’umanità  possano avere, presto morirete per mano di chi più disprezzate .
Lentamente sarete spodestati di qualsivoglia potere . Sebbene, come si sa, un potere non è potere qualora lo si  sfrutti malignamente.
Credo che mi facciate pena poveri nullatenenti.”
Come mi sento dolente scrivendo a proposito di loro , ai quali sputerei ad occhi chiusi. Però  li posso , così facendo, condannare!

Adesso non sto svergognandoli solamente a nome mio , ma soprattutto a nome di chi oltre alla pura gioia della vita è stato privato dei suoi cari. Intere famiglie condannate ed uccise senza alcuna vera motivazione , tranne quella “misera” di aver voluto libertà.
Ah ! Se solo poteste attraverso la lettura di queste umili parole immaginare il mio adirato sguardo ! Tuttavia non vedreste nulla , neppure avendo una mia fotografia od un mio ritratto, perch’ io sono ad immagine e somiglianza della libertà. Quindi, sapendo che la libertà mira ad acquisire la forma più amata dal soggetto , essa non ha alcuna forma.
Tutto questo implica che voi non dobbiate sprecare quell'escremento di cervello che vi appartiene ad immaginare e cercare me .

Può bastare così per oggi, non desidero sporcare e disonorare oltremodo le mie parole parlando di certi come voi.



Farsaneh o FARSA.

10 commenti:

  1. Rabbia, delusione, sgomento...libertà!

    RispondiElimina
  2. parole sante le tue, ma come dici tu la rabbia non porta a nulla! affidiamoci a colui che tutto può! un bacio!

    RispondiElimina
  3. Rabbia, ne so qualcosa. Parole così forti che combattono da sole cara Farsa.

    RispondiElimina
  4. concordo in pieno con le altre opinioni..un abbraccio simmy

    RispondiElimina
  5. rabbia contro l'indifferenza del mondo...rabbia x la cecitá altrui....brava Farsa

    RispondiElimina
  6. già... rabbia. ma bastano queste parole per affondarli! farsa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo ci voglia di piú...molto di piú!!!!!!!!

      Elimina
    2. ci vuole di più , ma intanto è sempre un punto di inizio! se non c'è questo non c'è neppure il resto!
      farsa.

      Elimina
  7. Thankfulness to my father who informed me regarding this website,
    this webpage is actually amazing.

    My webpage: Dragon City Cheat Engine

    RispondiElimina