mercoledì 20 febbraio 2013

Abbraccio

L'abbraccio è un gesto volto ad esprimere affetto o amore che consiste nello stringere le braccia e le mani attorno al corpo di un'altra persona......


Molto semplice! Ma io ricordo un'infinità di abbracci. L'abbraccio della mamma, che ti rassicura e ti fa sentire protetto. L'abbraccio dei nonni, che ti fa sentire viziato e coccolato. L'abbraccio di un amico, che ti da solidarietà e complicità e ti fa sentire importante. L'abbraccio rubato di un amante, che ti fa sentire pazzamente sconvolto e fortemente in colpa. L'abbraccio del tuo amore, che ti fa sentire tutte insieme le emozioni di tutti gli abbracci che hai ricevuto nella tua vita. Poi, c'è l'abbraccio di tuo figlio! Quando, in un pianto disperato per un sopruso subito, ti corre incontro e affonda la sua faccia nel tuo grembo mentre si avvinghia a te e ti fa sentire il calore del suo respiro mentre, a bocca aperta piange e cerca da te consolazione e protezione...Ecco quell'abbraccio non si dimentica mai e la nostalgia di quell'abbraccio ti rattrista e lo vorresti risentire, riprovare, vorresti di nuovo la tua creatura che alita su di te.

8 commenti:

  1. Come sempre Galadriel hai colto uno degli aspetti più profondi dell'abbraccio. Quello di un figlio. Io non sono genitore, ma leggendoti è quello che vorrei provare.

    RispondiElimina
  2. l'abbraccio é per me una delle piú grandi manifestazioni di affetto o amore, io in questo son sempre stata molto avare, non amo abbracciare tutti anche se sono amici, quello di mia figlia ...e fra poco lo riceveró, é il profumo della sua meravigliosa enorme massa di capelli, quello dei miei fratelli mi manca..ormai ho solo un vago ricordo.....quello di mio marito é rassicurante, protettivo, affettivo, unico..

    RispondiElimina
  3. Io sono affamata di abbracci ,di qualsiasi natura ,da qualsiasi parte arrivino....
    Il contatto è una cosa molto importante..almeno per me..
    Ciao amorè!

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutti, vi consegno un premio per il vostro blog interessante. Passate di qui e lo trovate: http://bellezzefelici.blogspot.it/2013/02/the-versatile-blogger-award.html
    Elena

    RispondiElimina
  5. Posso solo affermare che l'abbracciare una mamma quando si è stati oggetto di torti e malefatte è un gesto disperato quanto pieno di sicurtà! Una sensazione impareggiabile indescrivibile...fuori da ogni regola e sensazione umana! Piangere fiatare senza sosta sul grembo della propria madre è una cosa immensa...un'ancora di salvezza unica!

    RispondiElimina
  6. ecco Vito..quello non l'ho mai fatto o non me lo ricordo....vedró in avvenire di fare in modo che mia figlia si possa ricordare i miei abbracci..senza dovermi chiedere ... " cos'hai mamma stai male"?

    RispondiElimina
  7. L'abbraccio è il calore, il ritrovare infinito in un attimo di chi ti riempe il cuore..
    Grazie Vito riesci sempre ad emozionarmi.....un abbraccio

    RispondiElimina