venerdì 22 febbraio 2013

Il mio silenzio!

Amo la solitudine! Si...ebbene si, amici ed amiche mie.
C'è stato un tempo in cui vivevo per stare in compagnia, il panico più totale mi affogava l'anima quando mi ritrovavo da solo. Ho vissuto nel continuo senso di paura di abbandono, nella paura più tetra di tornare e non trovare più chi mi circondava, chi mi stava accanto.


Paura di andare a scuola e non trovare più la mia mamma, paura di non avere più con chi giocare, con chi parlare dei miei sogni delle mie idee...paura di non potere ascoltare ed essere ascoltato mai più!
Paura di andare con gli amici fuori in pizzeria e non trovare posto tra di loro, il terrore di essere messo da parte, di non essere considerato, l'avvilente magone di non appartenere a nessuno.

Adesso cerco la solitudine ed il silenzio come amica e compagno di vita! Cerco, bramo il mio silenzio, agogno stare dentro esso...portale mio, ove io sono l'unico sovrano, reggente senza eredi.
Le sue porte sono state forgiate da mastri che non n'esistono eguali, senza nessuna crepa del tempo rimangono chiuse ai più, s'aprono soltanto dinanzi al mio passaggio! Ogni cosa si muove all'unisono senza alcun intoppo, senza che niuno possa disturbare la quiete che regna sovrana alla mia destra. il sentiero che porta ad esso silenzio, e poggiato nel nulla di un'universo parallelo a quello reale, dove ogni movenza pare una parvenza e le sue pareti sono senza fine, fatte da pietre incastonate di pregiata fattura: diamanti, zaffiri, rubini, smeraldi, turchesi, topazi e molto altro ancora.

Il mio silenzio, regno senza macchia e senza frode, dove tutto è al mio servigio, dove canti e voci si uniscono
in una melodia suadente che accarezza il mio cuore, donandole pace e sicurtà. Il mio silenzio...

6 commenti:

  1. Troppo bella per essere vera, tutta questa melodia che irradia dalle parole di Vitino...
    Però , tornando con i piedi a terra , non pensi che una via di mezzo andrebbe meglio?
    Bacioni in superotto.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nellina, angioletto mio adorato, forse si o forse no...ma ci sto cosi bene nel mio silenzio che non saprei fare altrimenti.
      Bicissimo amica mia adorata!

      Elimina
  2. CIAO! eppure.. questo tuo pensiero lo approvo! in fase alterne ho vissuto queste fasi di stare e voler STARE da sola con me stessa, poi periodi dove sentivi la necessità di stare in compagnia... e giusto così! poi, chi può dire il contrario...mai dire mai! magari un domani quando sentirai la necessità ..aprirai la tua porta ed usciranno diamanti... perchè tu ogni tanto ti vuoi far del male...ma credo che come poche...sia unico per il suo...essere LEGOLAS! ciao e b.notte..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale...troppe razzie, troppe violenze, troppo...non credo accadrà mai più!
      Vita lunga e prosperità ale.

      Elimina
  3. bellissimo scritto, parole splendide Vito ma concordo con NELLA.. un po' troppo negative...mi piacerebbe molto leggere da te pensieri felici, amo il tuo modo di descrivere la vita..il silenzio, la solitudine se presi a piccole dosi, fan solo bene ..troppo rattrista :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggere pensieri felici? Si forse, ma vedo tutto cosi fatalmente sbagliato ingiustamente sbagliato! Mi rendo conto di essere il più delle volte pesante nel mio modo di vedere la vita, la mia vita, e mi rendo altresi conto che farvi partecipi di ciò che ha segnato per sempre la mia vita in poche righe è impresa ardua. Vi amo infinitamente mie dolcissimi angeli!
      Un'abbraccio sincero ed affettuoso ad ognuno di voi!

      Elimina