lunedì 4 febbraio 2013

Lo sguardo dell'invidia


Innalza la tua fiamma
arroga il tuo diritto di verità
ripudia l'arroganza di chi semina
e nasconde ogni pensiero nei dedali della falsità
solo per supremazia di una ignoranza viscerale.

Nei passi della gente
non memoria...[...]
di orme di luce
solo la prigione di quel misero animo
che si perde nell'infinito degli altri
per sublimare un fulgore
che il cammino non ha elargito
ma a tratti soffiato.

12 commenti:

  1. Un vizio veramente orrendo,anche se gli altri non sono certo minori...
    Ma trovo l'invidia portatrice di vizi altrettanto malevoli e fastidiosi!
    Buon pranzo cara amica mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Nella per il tuo commento! L'invidia secondo me è il peggiore perchè può causarti seri problemi sia nel lavoro che nella vita quotidiana... dipende poi dall'esperienza negativa del singolo individuo!
      Grazie cara amica e buon pranzo a te!!
      Un grosso abbraccio

      Elimina
  2. ....l'invidia è un sentimento che molti posseggono e pochi ne sono privi...come scrive la cara Nella è forse il vizio fra i sette capitali il più malevole...io penso che invidiosi si nasce e non si divenga...e che questo triste sentimento sia più diffuso fra le donne...ma smentitemi vi prego...un abbraccio a tutti...

    RispondiElimina
  3. Concordo con te caro Sergio! L'invidia fa parte del DNA! E' molto diffusa anche tra gli uomini...in qualsiasi ambito della vita...purtroppo...
    Grazie...un caro abbraccio...

    RispondiElimina
  4. Descrizione poetica dell'invidia...che di poetico non ha nulla. Sicuramente il peggiore dei sette, espressione di chi non possiede una personalità, di chi prova un senso d'inferiorità verso gli altri. Caro Sergio vorrei smentirti, anche se nella tua realtà forse hai ragione. Ormai dalle donne si pretende la bellezza, la freschezza e la giovinezza accompagnata da un bel corpo asciutto senza cellulite con pelle levigata con capelli stupendi ad incorniciare un insieme e completarlo. Purtroppo questo isieme è raro e sempre piu donne inviadino altre che ritengono più belle di loro, ma questo stà avvenendo anche negli uomi. L'estetica si appropria anche della loro mente e l'invidia verso maschi scolpiti si fa strada! Quando inizieremo ad invidiare una bella e geniale mente?.....mah!
    Brava Rosaria ci dai sempre uno spunto per riflettere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il poetico....cara Galadriel!!! Credo che l'invidia sia detta di più dal magnetismo che una persona possa suscitare!! E'vero che oggi si da molta importanza al lato estetico ma se l'uomo o la donna che interloquisce con te non ha una mente dopo tre minuti non la stai più ad ascoltare...perché ti annoia...
      ps: Odio gli uomini che stanno tre ore davanti allo specchio e si depilano.......
      Grazie anche ancora .....buonanotte...un caro abbraccio

      Elimina
  5. ....cara Katy, prendo atto del tuo excursus, anche se l'invidia 'nole me tange'...in ogni caso penso che un piatto magro sia meglio di uno grasso, il colesterolo ne guadagna...:-))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha!!! Caro Sergio mi piace la tua ironia .......... :))))

      Elimina
  6. L'invidia é un brutto sentimento conosco pochissime (x fortuna)persone che ne beneficiano e mi tengo ben distante... sono maligne, ingrate, godono a far dal male sparlando alle spalle dei loro stessi amici, é un sentimento odioso, che non sopporto, lo sento a fiuto, e il detto "meglio soli che male accompagnati" lo trovo perfettamente appropriato. Bella poesia Rosaria, dura, cruda e vera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Alessandra!!! L'invidia è figlia della cattiveria, insita nell'animo delle persone deboli e cattive che amano guardare le spalle degli altri e non le proprie... solo perché non hanno stima di se stessi!!! Hai ragione.... " Meglio solo che male accompagnati "!! Purtroppo queste persone sono come infidi serpenti che strisciano ....e che incrociamo tutti i giorni!!! A volte ...anche se non li consideriamo, riescono a farti lo stesso del male!!! Ciao e dolce notte...

      Elimina
  7. "solo la prigione di quel misero animo che si perde nell'infinito degli altri..."
    Mia dolce ed adorata Rosy...perdersi, ritrovarsi, nell'infinito di chi diverso è, e sempre sarà, la dannazione forse per gli invidiosi un giorno accadrà! Ma per adesso solo avversione possiamo provare, repulsione e dissentire con ogni energia che ci appartiene!
    Mia adorata amica...ti abbraccio con forza sincera ed affetto smisurato!
    Vita lunga e prospera!

    RispondiElimina
  8. Grazie caro amico Vito!! Dalle tue parole comprendo che anche tu hai avuto il dispiacere di conoscere esemplari che fanno parte della cerchia dei miserabili o dei vampiri!!! Molte volte...purtroppo...ci troviamo invischiati in meccanismi strani dettati dalla malvagità di menti insane!! Grazie per l'affetto e l'abbraccio che ricambio con grande simpatia!!! :))))
    Lunga vita al RE!! :))

    RispondiElimina