lunedì 4 febbraio 2013

La Politica

Trilussa
Ner modo de pensà c’è un gran divario: mi’ padre è democratico cristiano, e, siccome è impiegato ar Vaticano, tutte le sere recita er rosario; de tre fratelli, Giggi ch’è er più anziano è socialista rivoluzzionario; io invece so’ monarchico, ar contrario de Ludovico ch’è repubblicano. Prima de cena liticamo spesso pe’ via de ’sti princìpi benedetti: chi vo’ qua, chi vo’ là... Pare un congresso! Famo l’ira de Dio! Ma appena mamma ce dice che so’ cotti li spaghetti semo tutti d’accordo ner programma.


Tutto il mondo è paese... anche nei tempi andati guerre e scontri continui tra una fazione e l'altra... "Ma quanno c'è da magnà so' tutti amici..."

10 commenti:

  1. Bravo Romolo....
    Standing ovation generale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella, purtroppo è la dura realtà!

      Elimina
  2. Risposte
    1. speriamo che prima o poi, ma meglio prima, finisca.

      Elimina
  3. AH.......Romolo quanta verità nelle parole di Trilussa!! Un amico nostro, cuoco a Roma per un notissimo ristorante, me lo diceva sempre che i politici andavano a mangiare insieme con un sottinteso...."come non detto" ora se Magna!
    Grazie Romolo per questo simpatico intermezzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo è vero!.... e come dice Rosaria qui sotto si ammazzeranno dal ridere alle nostre spalle!

      Elimina
  4. Condivido pienamente Romolo!!!! Fanno tutti pena i nostri politici!!! Fanno finta di litigare e poi non solo " magnano insieme " .....ridono alle nostre spalle...che paghiamo.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosaria, ogni tanto agano anche loro.....purtroppo però solo "ogni tanto". dovrebbero pagare più spesso... e duramente.

      Elimina
  5. 'ai voia a Romolè!!! Se dice cosi? Amico mio...quanto me piacerebbe averli tutti dentro una stanza davanti a me senza alcuna protezione istituzionale...
    Romolo lunga vita e prosperità!

    RispondiElimina
  6. Dai Legolas, rimediamo una stanza.....vengo a darti una mano, anzi tutt'e due. Ho paura che una stanza non sia sufficiente, ci vorrebbe uno stadio....

    RispondiElimina