mercoledì 20 marzo 2013

Angelo


Vorrei parlare con te..
quando la notte prende me
vorrei accarezzare le tue ali
e sentirmi diversa.
Ti chiamo e non ti vedo..
ti sogno e rincorro i miei attimi
e la luce dipinge un calore.
Forse è la tua forza
che arma il mio cuore
verso mete incontrollabili
da ogni divieto?!
Non sento il peso,
non odo rumore,
 piano mi cancello
e il richiamo infinito
di pagine chiuse
dipinge il tuo dono.
La mia mano rapisci
e lasci cadere le orme sepolte..
il buio infinito rischiara la vita..
sei tu il miracolo del mio divenire!
Rosaria Magnisi

8 commenti:

  1. Sentirsi vicini a due ali bianche protettive è una rara sensazione che si prova con infinito piacere...
    La solitudine è meno pesante...
    Un abbbraccio forte , cara amica mia!

    RispondiElimina
  2. Grazie carissima amica Nella!!! Forse tutti dovremmo guardare oltre e cercare l'angelo custode sempre!!! E' sempre vicino a noi....anche quando non lo vediamo...!!! Ricambio il tuo abbraccio ancora + forte

    RispondiElimina
  3. dolcissima Rosaria, sai arrivare dritta al cuore, senza scorciatoie...stupenda poesia ..Brava..un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Alessandra!!! Potrebbe essere una preghiera?! Cosa ne pensi!!! Un abbraccio a te + un maxi bacione

      Elimina
    2. si potrebbe essere davvero una preghiera..é tanto dolce...

      Elimina
    3. mi è stato detto.....:))) Ciao cara Alessandra e buon weekend
      +un abbraccio

      Elimina
  4. Rosy, mia adorata e carissima amica! Una tenerezza non comune, delicatezza che rasenta il sublime, senza ombra di dubbio emozione allo stato puro! Da brividi...da chiudere gli occhi e aprire le ali per volare via e immaginare fino a divenire...ANGELO SOLO PER TE!
    Grazie di cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao caro Vito....grazie!!! :)) Perché con i tuoi commenti mi tocchi sempre il ♥!!! :)))
      Allora immagino che in questo momento stai volando!!! :)))
      Grazie ANGELO di ♥

      Elimina