martedì 9 aprile 2013

Pronto a correre Marco?

Non mi chiedete perchè parlo di nuovo di Marco Mengoni, tanto sarebbe inutile non potete fermarmi... ne parlo ugualmente....
 Sono molto preoccupata , quasi lo dico da mamma, non so, ho una particolare tenerezza per questo cigno che si sente pulcino e non sa di essere molto di più, di avere molto di più, di poter pretendere molto di più.
Qual'è la mia paura?
L'abbiamo lasciato prima del festival di San Remo e tutti speravamo risultasse vincitore e ha vinto, non inaspettatamente, perchè chi non è sordo, canzone a parte , la sua voce resta diversa da tutte le altre ...
Lo volevamo perchè lo meritava prima di tutto, che vi piaccia o no, la sua vittoria ad XFactor  l'aveva buttato allo sbaraglio. Tutto troppo, troppo in fretta , senza pensare, tour su tour , e arriva un grande pericolo :bruciarsi.
 E lui c'è arrivato vicinissimo, si è fatto male ed è tornato indietro.
 Ora , spinto da questa esaltazione di vittoria non vorrei si bruciasse una seconda volta. Calma Marco, rifletti, gestisci le tue apparizioni, fatti un pò desiderare , fatti seguire da uno "con le palle "che ti guidi al meglio, scegli bene le canzoni, meglio una cover ben fatta che un inedito sciapo...
 Perchè ho timore adesso? Perchè ribruciarsi una seconda volta , sarebbe la fine e far tacere questo ragazzo sarebbe un vero peccato...
 Vedo scritto Marco Mengoni è pronto a correre, ma so che a volte la gara si può perdere , si deve affrontare l'Euro Festival, si deve presenziare a mille trasmissioni televisive, si deve sopportare tour estenuanti... Ma allora siamo daccapo .... , si deve cambiare rotta(sarà quella giusta?)
 Ecco il nuovo album "Pronto a correre" , un album che sembra ringraziare tutti i fans che l'hanno sostenuto nella buona e nella cattiva sorte. Marco si sente diverso , si sente rinato, si sente proprio in sintonia con quello che crede si essere adesso. Ma io temo tutto questo, perchè sono le stesse parole che ho già sentito , virgola più o punto meno....
Confessa che voleva sentirsi pronto a questa corsa ( speriamo!!!), per essere totalmente nuovo, più ottimista, più in linea col presente ma in corsa col futuro.
E' stato un anno faticoso vero Marco, pieno di dubbi, di speranze , un intenso anno di vita, riassunto con il termine la corsa...
Le critiche dicono che le sonorità del disco sono diverse, e anche i testi.. In effetti Marco ha cambiato squadra e ha ricevuto grandi attestati di stima da parte di Gianna Nannini che gli ha donato " Bellissimo" ( presentata anche a San Remo, Cesare Cremonini in "La valle dei Re" e niente po' po' di meno che  Ivano  Fossati con " Spari nel Deserto". Per non parlare di Toby Gad ( autore di Beyoncè) in " Non Passerai" e Mark Owen dei Take That nel brano portante "Pronto a correre".
 Andrà in Svezia per l'Euro Festival, così placherà un poco la voglia di uscire dall'Italia , evento che raramente ha portato fortuna a noi italiani..Chissà..potrebbe....
Che canzone sceglierà? Dopo varie riflessioni , il tutto è caduto suil brano sanremese e qui ne convengo anch'io anche se in italiano.
 Ho ascoltato velocemente le canzoni del nuovo cd, non sono rimasta abbagliata, trovo che si potrebbe fare di più per questo ragazzo , che è necessario curare meglio il tutto per non farcelo scappare.
 Veramente sarebbe un vero spreco!!

Nessun commento:

Posta un commento