lunedì 3 giugno 2013

amore, mia libertà. Farsaneh Mirarabshahi



Farsaneh Mirarabshahi 3 giugno 2013

si ripiega su di me. Demone
senza caparra
si ripiega su di me .
il mio vino scorre impazzito
ebbra d'una vita mai trascorsa
affetti mancati
e l'odio , intanto , era la mia danza .
e quand'il cor mi si stringe
è la morte
e quand'il cor mi si stringe
l'amor' mi vuole .
e quand'il cor mi si stringe
sembro libera per un pelo. sembra...
amore, mia libertà, qui
guardami sono sola e tu sei sola
mia libertà prendimi
volami.
e quand'il cor mi si stringe
le mani tue lo baciano, il cor.
scivolo su precipizi
immobili sentieri
ove ritrovo il mio ieri.
perchè scrivo? Liberami dal pensier'
sono stanca.
amore . sono qui lasciami tra i petali d'una vita mai trascorsa
il mio sogno .
amore . sono qui lasciami lì
ove il cor vive libero
vive senza sangue alcuno
che quello suo .
vive beato . amore sentimi
demorde qui il vino colato
perchè non hai voluto baciarlo.
muoio. la tua mano è vicina
la sento.
sentimi.
libera .

Farsaneh Mirarabshahi 3 giugno 2013

Nessun commento:

Posta un commento