sabato 13 luglio 2013

Avrei voluto

Avrei voluto giocare da bambina con gli altri che vociavano fuori in strada, e invece no! ho dovuto occuparmi di casa perchè a 10 anni ero spesso a casa da sola con mio padre da accudire.

Avrei voluto studiare, volevo diventare chirurgo, per questo a 11 anni lavoravo per accantonare i soldini, venivo a casa da scuola facevo subito i compiti che avevo già iniziato a scuola durante la ricreazione e durante le lezioni gnè gnè di certi prof, e mi mettevo al lavoro (facevo lavori manuali con l'erba palustre che mi pagavano un tot al pezzo) e d'estate andavo in una segheria vicino a casa a inchiodare il fondo alle cassette di frutta..invece no! Mio padre disse che non c'erano abbastanza soldi per farmi studiare.

Avrei voluto leggere libri di medicina ( ma costavano troppo) allora mi sono accontentata di romanzetti di Cronin, che pur sempre trattavano di medici.
Avrei voluto imparare un mestiere e spostarmi in una metropoli per  avere la famosa "possibilità" di emergere nella vita. Invece no! Dovevo lavorare e portare a casa uno stipendio senza essere in giro per il mondo perchè dello stipendio ne aveva bisogno la famiglia, e poi in giro per il mondo ci stavano solo le persone poco serie.
Avrei voluto ribellarmi a tutto questo. Invece no! Mamma piange e si dispera " se te ne vai io come faccio senza te che mi difendi e mi proteggi da tuo padre?"

Avrei voluto buttarmi su di un divano e guardarmi la TV per 24 ore e mangiare tutte le schifezze che sono in commercio, avrei voluto fregarmene del peso e della mia estetica, avrei voluto fregarmene anche della mia voglia continua di sapere e di chiedere "perché?" ad ogni incognita. Invece no! La mia salute e la mia dignità avevano la precedenza.
Avrei voluto spaccare la faccia a quelli che mi recavano offesa, avrei voluto vendicarmi di quelli che mi facevano del male ( e come bruciava sulla mia pelle!) quando ferivano il mio orgoglio, quando mi umiliavano facendomi notare la mia ignoranza e la mia inadeguatezza quando mi spostavo dal mio "mondo". Invece no! Ho dovuto ingoiare e stringere i denti.
Avrei voluto avere tanti figli, amo avere figli, ne avrei voluti fare 10 era per me il numero perfetto. Invece no!
Non ho potuto averne anche dopo ad un intervento anche dopo a tutto, no.

Vorrei invecchiare bene. "E come ci riuscirai dopo una vita di merda?" Qualcuno si chiederà.
Invece SI! Ci riuscirò perché nella mia vita ho imparato a lavorare e ora non mi pesa, ho imparato che leggendo, e ho letto tanto, si può imparare tanto e soddisfare tanti "perché". Ci riuscirò perché nella mia vita ho imparato che anche se non sei nell'ambiente giusto puoi farcela, puoi imparare quel mestiere che tanto amavi e farcela.
Ci riuscirò perché nella mia vita ho imparato che ribellarsi non è la strada giusta, che si devono studiare le situazioni e trovarne il punto debole da renderle innocue e che accettare le persone moleste per quello che sono e starne distaccati da non farsi coinvolgere e che la tranquillità e la noncuranza fa piu male della vendetta. Invecchierò bene vicino al mio lui che amo ancora come 33 anni fa. Ci riuscirò, perché ho adottato figli che amo con tutto il cuore e so essere ricambiata e con amore invecchierò bene.

8 commenti:

  1. Una riflessione ammirevole che condivido con tutto il cuore....certo CI RIUSCIRAI! :) Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rita, è solo vita vera..una delle tante.
      Grazie del tuo passaggio. un cordiale saluto.

      Elimina
  2. Gala, tu sei giovane per sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonio un complimento che accetto volentieri, perchè so essere rivolto a ciò che sono non a come sono. Un caro saluto.

      Elimina
  3. Gala adorata ..tu non invecchierai mai...
    Hai il dono dell'intelligenza, dell'amore, della carità, dell'amicizia e della comprensione...ne ho dimenticati un migliaio ma poco importa...
    A te nulla tocca e tutto, ma sai dividerli molto bene e la tua vita è e sarà sempre un trionfo, perchè nelle tue parole non c'è segno di un minimo rimpianto!!!!
    PS:anch'io avrei voluto fare chirurgia, ma mio padre me lo sconsigliò ,e anch'io lessi tanti libri di Cronin, fregati tutti uno ad uno alla biblioteca paterna!!!!!'Sta simbiosi doveva pure uscire no???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Separate alla nascita??? Le stesse passioni?
      Non lo so, so che quello che dici lo capisco perchè lo provo.
      So che, e ne ho la certezza, ti voglio bene e me ne vuoi.
      Ma ti abbraccerò prima o poi??? Bacio Caramè!

      Elimina
    2. Uè ....non facciamo scherzi...
      CERTO CHE SI!!!!!!!!!!
      ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

      Elimina
  4. ...cara amica, purtroppo non ci riuscirai, perché ci sei già riuscita!! E grazie della lezione di vita!! Abbraccio sotto il sole...:-)

    RispondiElimina