domenica 17 maggio 2015

Mini PC: cosa sono e cosa offrono

Sono lontani i tempi in cui i PC supercompatti costavano una fortuna. Oggi, chi avesse bisogno di un mini PC per gli utilizzi più svariati non ha che l'imbarazzo della scelta. 


I prezzi, inoltre, sono molto contenuti rispetto al passato: basti pensare che è possibile acquistare un piccolo PC desktop a meno di 200 euro.

Non necessariamente, però, i mini PC sono sinonimo di low cost. Alcuni di essi, infatti, vengono venuti in una versione ridotta all'osso che integra solamente scheda madre, processore e case. È il caso dei NUC di Intel (Next Unit of Computing) che sono basati su processore Intel Core i3 o i5 ma le cui funzionalità debbono essere ampliate, ovviamente, attraverso l'installazione della memoria RAM e di un hard disk, da acquistare a parte.

I primi modelli di mini PC Intel NUC basati su processore i7 dovrebbero uscire in questi mesi, entro metà 2015. Sebbene esistano molti modelli di mini PC basati su architettura ARM e costruiti attorno ad Android, coloro che preferiscono acquistare un oggetto basato su processore Intel e capace di eseguire Windows, Linux o qualsiasi altro sistema operativo hanno a disposizione una vastissima scelta.

I mini PC come quelli che presentiamo in questo articolo possono essere utilizzati per allestire un media center, per configurare un server di vario genere - sempre connesso alla rete Internet -, o più semplicemente come un normale PC desktop utile per navigare in Rete, sfruttare i vari servizi online, elaborare documenti, creare presentazioni e così via. Fonte ilsoftwareit di Michele Nasi

Nessun commento:

Posta un commento