venerdì 22 marzo 2013

goliardia

                     

Dal libro "Io, informatore medico scientifico"

Arrivò il mese di ottobre e l’Azienda organizzò una Convention ovvero una riunione nazionale per l’immissione in commercio di un nuovo farmaco ansiolitico, lo XANAX, ed il luogo dell’evento fu Catania. Furono quattro giorni in cui si alternarono momenti di intenso lavoro a momenti di relax durante i quali con i pullman ci portarono a visitare luoghi caratteristici, come Giardini Naxos e il teatro greco di Taormina Ricordo un aneddoto di questa convention. La sera prima di ripartire per Roma dopo aver fatto le ore piccole tra colleghi nella hall dell’hotel Sheraton parlando del nuovo farmaco e di altre cazzate in genere, ritornando nelle nostre camere io e un collega, Ivano, notammo una serie di foglietti appesi alle maniglie di molte camere, erano le ordinazioni delle colazioni per il mattino. Ci guardammo negli occhi e pensammo tutti e due la stessa cosa, rapidamente aggiungemmo a penna a tutti questi foglietti uova al bacon, omelette, wurstel, spremute di arance e quant’altro, e ce ne andammo celermente in camera. Il mattino seguente era prevista la partenza di buon’ora, e non osavamo immaginare le facce dei camerieri e soprattutto quelle dei clienti davanti tutto quel ben di Dio che non avevano ordinato!

6 commenti:

  1. Se tutti riflettessero così, che piacere sarebbe la vita..
    Un applauso a Romolo come sempre!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente Nella, un pò di allegria ogni tanto ( nel mio caso abbastanza spesso ) non guasterebbe, anzi, sono sicuro che riuscirebbe anche ad allungarla!! Grazie nella

      Elimina
  2. Cosi sei stato ad un tiro di schioppo da me? 30 minuti di autostrada Romolè...e ci saremmo incontrati...ma immegino sia stato qualche anno addietro ;-)
    Che ragazzacci che eravate... :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh già, caro Legolas, era qualche annetto fa, precisamente nel 1985 (!!!), quando ero giovane :-( . Se ne combinavano di cotte e di crude, a tutte le ore del giorno e della notte, che spasso. Però ogni tanto si lavorava anche!!! Bellissima la tua isola!

      Elimina
  3. Romolo sei veramente un mito! Fantastico scherzetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentilissima Silvia, grazie.

      Elimina